News

Incontro e dibattito con Suor Anna Monia Alfieri

“ il futuro del paese passa dalla Scuola “.
SABATO 18 SETTEMBRE - ORE 17
presso la sala delle Capriate sito in Piazza L.B. Alberti a Mantova 


Molto spesso ospite di Nicola Porro a Quarta Repubblica (programma in onda al lunedì su Rete Quattro )
L’incontro in presenza, previo prenotazione posti al recapito 3356068289, è organizzato dall’Associazione Comunali di Mantova – www.associazionecomunali.it

Per chi non avrà l’opportunità di seguire in presenza, causa posti limitati, sarà possibile seguire in diretta su FB alla pagina Associazione Comunali Oggi.

Suor Anna Monia Alfieri è nata il 12 giugno 1975 (45 anni). È nata a Nardò, in provincia di Lecce, ma vive a Milano, dove si è laureata in Giurisprudenza in Università Cattolica.

La ragazza pugliese, giurista ed economista, che voleva combattere la mafia in Sicilia e invece è diventata suora, legale rappresentante delle scuole Marcelline italiane e paladina della parità scolastica a Milano, che le ha assegnato l'Ambrogino d'Oro. «L'Italia non ha bisogno di uguaglianza che massifica tutti e appiattisce le differenze ma di equità. Equità che permette a tutti di raggiungere i medesimi obiettivi rispettando i punti di partenza differenti»

Sorella Anna Monia Alfieri classe 1975, è legale rappresentante delle scuole Marcelline italiane e paladina della lotta per la libertà di scelta educativa e membro della Consulta di Pastorale scolastica e del Consiglio Nazionale Scuola della CEI.

Nata a Nardò in provincia di Lecce in una famiglia normale, ha due fratelli, un sacerdote francescano e un militare. «Sono la maggiore, ho studiato in buone scuole pubbliche statali del mio Paese. Mi sono, negli anni '90, appassionata alle letture di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, di Don Sturzo e Aldo Moro approcciandomi ai temi della libertà educativa e del pluralismo», racconta.

Animata da un forte senso di giustizia si è laureata in Giurisprudenza a Milano in Università Cattolica. È qui che ha incontrato per la prima volta il tema della scelta educativa e delle scuole paritarie.

La vocazione religiosa si compie con i voti dopo gli studi accademici. «Ho sempre pensato che potesse essere una strada per me avendo tre zie suore missionarie dell'ordine di Sant'Anna. Ma sono diventata suora perché sin da ragazza avvertivo il bisogno di coniugare l'impegno morale con l'impegno civico».
Un percorso che l'ha portata a vedersi assegnare quest'anno l'Ambrogino d'Oro di Milano.



Diventa Socio

essere tesserati presso l’associazione comunali oggi significa beneficiare di innumerevoli vantaggi tra ...

continua