Expo Mattoncini LEGO

Nonostante l’era digitale e la diffusione di tablet e dispositivi iper tecnologici, i Lego sono rimasti, il gioco preferito dai bambini. Ma anche dagli adulti, che difficilmente riescono a resistere alla tentazione di assemblare questi colorati mattoncini per creare un’infinità di oggetti, mondi e storie possibili. Il principale divertimento dei mattoncini Lego sta nel fatto che sono intercambiabili e componibili in un’infinità di variazioni possibili, tante quando suggerisca la propria immaginazione. Dai castelli alle navicelle spaziali, dalle macchinine della polizia ai modellini di treni e macchine da corsa, fino ai monumenti più famosi al mondo: sono tantissimi gli oggetti e i personaggi da costruire mattoncino dopo mattoncino.

Perché piacciono?


È un gioco stimolante
È un gioco senza età
È un gioco individuale ma anche collettivo
È un gioco manuale e creativo
È un gioco istruttivo

I Lego sono nati ufficialmente nel 1949 in Danimarca, grazie ad Ole Kirk Kristiansen e suo figlio Godtfred: il nome LEGO viene dall’unione delle parole danesi Leg e Godt che significano “gioca bene“. Ed infatti giocare con le costruzioni non è solo divertente: i benefici dei mattoncini Lego sono davvero tanti per i bambini, e hanno a che fare sulla loro capacità di sperimentare e sviluppare creatività, fantasia, immaginazione e non solo.

Perché giocare fa bene
Giocare con i Lego apporta numerosi benefici allo sviluppo psicofisico del bambino, il principale sta nella stimolazione dell’immaginazione: non esiste infatti al mondo altro gioco più di questo capace di scatenare la creatività e la fantasia dei più piccoli. Le mille possibilità di combinazione offerte dai mattoncini, i colori, le forme, la costruzione libera di oggetti, di storie e mondi in cui collocarli, riescono a stimolare e sviluppare nel bambino importanti abilità cognitive, motorie e relazionali.


Benefici del gioco:

  • Stimolare la fantasia e la curiosità;
  • Sviluppano le capacità motorie, in particolare la motricità fine;
  • Stimolare i concetti logici e il pensiero matematico-geometrico;
  • Migliorano la memoria e la fiducia in se stessi;
  • Insegnano ad osservare, essere concentrati e perseveranti.
  • Costruendo con i mattoncini, i bambini impareranno che solo con la pazienza e la concentrazione è possibile portare a termine un progetto. E creare qualcosa di concreto con le proprie mani, renderà i bambini molto orgogliosi, aumentandone l’autostima. Combinando insieme piccoli mattoncini, di forme diverse, impareranno a comprendere i concetti di spazio, dimensioni, quantità, angoli, metà e intero, acquisendo al contempo il controllo sui piccoli movimenti delle mani e delle dita, che li aiuterà a compiere da soli e facilmente le normali attività quotidiane.
  • L’importanza a livello sociale
  • I Lego danno l’impressione di essere un gioco piuttosto solitario, in realtà con i mattoncini si può giocare e creare in compagnia sia a casa ma anche negli asili e nelle scuole per l’infanzia. In questi contesti sono lo strumento privilegiato di sviluppo delle capacità di socializzazione e di condivisione: quando si gioca insieme alla costruzione di qualcosa, il bambino imparerà a socializzare con gli altri, a condividere senza gelosie, a collaborare e ad interagire anche verbalmente in modo sereno e produttivo.
  • Quali abilità sociali insegna il gioco:
  • ad andare d’accordo;
  • a condividere i propri giochi con gli altri;
  • a comunicare ed esprimersi verbalmente;
  • a rispettare i turni di gioco;
  • a dividersi ruoli e responsabilità.



Diventa Socio

essere tesserati presso l’associazione comunali oggi significa beneficiare di innumerevoli vantaggi tra ...

continua



Convenzioni riservati per te
Nell'area riservata puoi trovare la proposta che fa per te! Accedi subito